Tel. +39 0536 871.677 – Fax +39 0536 194.04.24 vendite@nanoprom.it

Il sindaco di Casalgrande, Giuseppe Daviddi, ha consegnato questa mattina, con una cerimonia ufficiale, una targa di merito a Gianluca Falleti, fondatore e titolare di Nanoprom Chemicals – azienda di Casalgrande specializzata nella produzione di vernici leggere per diversi settori, dall’aeronautica alla Formula 1 – per il suo impegno concreto nel contrasto all’epidemia da Covid-19.
Nanoprom, infatti, fin dal primo lockdown della primavera 2020, ha convertito parte della propria produzione alla realizzazione di mascherine a basso prezzo (ancora oggi le vende a prezzi inferiori rispetto a quelli di mercato), per contrastare il fenomeno dello sciacallaggio che si stava diffondendo quando mancavano questi dispositivi di protezione individuale. Nel corso dei mesi, inoltre, lo stesso titolare Falleti ha poi affinato e migliorato la protezione delle sue mascherine, arrivando a proporre modelli trattati con sostanze speciali, completamente atossiche e clinicamente testate, che sono in grado non solo di proteggere passivamente, ma anche di eliminare oltre il 95% dei virus e batteri con cui vengono in contatto.
Nel consegnare la targa di merito, il sindaco di Casalagrande Giuseppe Daviddi ha detto tra l’altro: “Ho trascorso una mattinata con il titolare di questa azienda e ho potuto toccare con mano l’entusiasmo che ha messo nella crescita di questa impresa. Si tratta peraltro di un’azienda che è partita da zero e che oggi tratta con diverse multinazionali ed esporta i suoi prodotti in tutto il mondo. Mi piacerebbe quindi farla conoscere ai nostri giovani e organizzare incontri nelle scuole per fare vedere a quali risultati può portare la volontà di inseguire i propri sogni e le proprie passioni”.
Gianluca Falleti ha aggiunto: “Sono onorato del riconoscimento ricevuto e ringrazio il Sindaco, l’amministrazione e tutta la comunità locale per avermi accolto così calorosamente. La nostra attività di ricercar volta al contrasto del coronavirus e dei virus in genere non si ferma. Con la pandemia che stiamo affrontando abbiamo infatti aperto una divisione Biomedicale e, presto, lanceremo altre importanti novità”.

[Fonte: www.modena2000.it ]